I miei propositi beauty & healty per il 2015

Come tutti anch’io non sono immune dai buoni propositi per il nuovo anno.

Questa volta voglio impegnarmi a fondo per vivere in modo più salutare trascurandomi il meno possibile. Ho chiuso lo scorso anno con tanti piccoli acciacchi e disturbi per fortuna non seri, ma fastidiosi che mi hanno preoccupata e accompagnata per tutto il 2014.

Mai come oggi apprezzo il fatto di svegliarmi al mattino e di sentirmi in salute, piena di energie e credo che sia veramente un mio dovere prendermi cura di me stessa e di essere grata per quella che sono.

Inoltre mi sono imposta di NON comprare milioni di prodotti di bellezza che uso pochissimo senza aver finito quelli che giacciono nel mobiletto del bagno. Non voglio più sprecare soldi per cose inutili e più passa il tempo mi rendo conto che ho tutto e troppo e che posso stare benissimo utilizzando quello che ho già. Lo stesso principio lo userò in cucina, non voglio più gettare il cibo perchè non so come riutilizzarlo o comprare cose pronte, poco salutari. Voglio preparare più pietanze possibili in casa per poi surgelarle ed utilizzarle quando servono.

Il tempo lo si trova per fare tutto, l’importante è organizzarsi.

Diciamo che il mio mantra per il 2015 sarà PURIFICARSI, partendo proprio dal mattino.

Una delle cose migliori che si possono fare appena svegli è bere un po’ d’acqua calda con qualche goccia di limone. Ho anche acquistato in erboristeria uno sciroppo naturale da diluire in acqua che contiene tarassaco ed altre erbe e che si chiama Epakur:

SDC11947

 

Per quanto riguarda la mia pelle voglio assolutamente idratarla e chiudere questi maledetti pori, senza dimenticare la crema antietà e il contorno occhi.

SDC11957

Importantissimo è anche struccarsi bene e a fondo tutte le sere:

SDC11956

 

Ho comprato una crema anticellulite (ne parlerò più avanti *) e la vorrei utilizzare tutti i giorni con costanza. Vorrei avere la pelle del corpo sempre ben idrata e per questo devo cospargermi questo fantastico olio dopo la doccia tutti i giorni (*).

SDC11955

 

Ed infine fare lo scrub almeno una volta alla settimana:

SDC11954

 

Per quanto riguarda la mia salute, voglio continuare a mangiare molta frutta e verdura ed imparare nuove ricette.

Frutta-e-verdura-628x356

Bere tanta acqua.

BERE-ACQUA-NUOVA-Copia

 

Voglio continuare a praticare yoga e non solo durante la lezione settimanale.

yoga

Ed infine camminare almeno mezz’ora al giorno.

camminare

Ce la farò? alla fine sono tutte attività piacevoli e che mi fanno sentire meglio. Per ottenere qualsiasi risultato bisogna “sudare” altrimenti non si arriva a niente.

Vediamo a fine 2015 quali di questi obiettivi avrò raggiunto! E voi quali obiettivi avete per il vostro benessere psico -fisico?

Annunci

Yoga: come una semplice pallina da tennis può contribuire a rilassarci

EserciziAllucevalgoPallina1

Alla mia prima lezione di yoga, la mia insegnante Cristina,  mi ha lanciato una pallina da tennis e mi ha chiesto di metterla sotto i piedi. L’esercizio consisteva nel prendere la palla e nel farla roteare sotto la pianta del piede,  portano l’attenzione ed il respiro sui miei metatarsi (che manco sapevo di avere). Tra me e me mi sono detta:”ma dove sono finita?non possiamo fare come in tutti i corsi di yoga dove ti siedi e mediti e ti dimentichi di tutto?Vabbe’ dato che sono qui lo faccio.” Da quel momento tutte le lezioni di yoga sono iniziate in quel modo.

Con il passare delle settimane ho iniziato a capire il perché di quell’esercizio: una volta “trattato”il primo piede, notavo una differenza con l’altro.

Sembrava più grande,  in realtà si era aperto di più (un po’palmato) perché in realtà si era rilassato.

Ora quando cammino, ogni tanto penso ai miei piedi,  e mi concentro su come li appoggio, e mi sento più ancorata alla terra…..ora ho comprato una pallina da tennis anch’io!

 

 

 

 

 

I love Yoga

yoganidra

Tutti i martedì sera, da febbraio di quest’anno, pratico la mia lezione di yoga. Anni fa mi ero già avvicinata a questa disciplina e nonostante mi piacesse, non mi aveva coinvolta tanto come quest’anno. Forse perchè sono maturata, forse perchè ho trovato l’insegnante perfetta per me o semplicemente perchè come spesso accade, gli eventi della vita ci avvicinano a quello di cui abbiamo bisogno in quel particolare momento. Non dico che lo yoga mi abbia salvata, ma certamente sta lentamente aprendo la mia mente, con dolcezza. Mi sta insegnando a percepire il mio corpo e a percepirmi nel mondo. La pace e l’ordine che riesce a mettere nella mia mente è inspiegabile. Mi rendo conto che da quando ho iniziato ad essere meno rigida fisicamente lo sono anche mentalmente. Il processo è lungo, ma sento che sto iniziando un percorso profondo nella conoscenza di me stessa. Buon Yoga a tutti!