Mamme da spiaggia

Durante queste settimane di vacanze al mare, ho avuto la possibilità di osservare diverse tipologie di mamma. Non sto giudicando nessuno, penso che ognuna di noi cerchi di fare del proprio meglio per arrivare a fine giornata senza aver fatto troppi danni.

Vicino al mio ombrellone c’è una famiglia composta da padre, madre e figlia adolescente. Scorrono fiumi di melassa, é tutto un: “amore (rivolto alla figlia) cosa ti prendo da mangiare? Porta il cellulare se vai a fare il bagno così ti chiamiamo…. il cellulare??? In acqua???? La piccolina di mamma, si fa comprare tonnellate di patatine, dolci ma nessuno di questi é “proprio quello che voleva lei” come dice sempre ai suoi quando tornano al lettino dove sta sdraiata con il cellulare in mano…..

Al lato opposto ho visto le mamme scialle.
Una, il mio idolo, era sul bagnasciuga che badava alla figlia quattrenne che faceva il bagno senza braccioli, mentre teneva in braccio un neonato e nell’altra mano una Ceres….. tutta la mia solidarietà sorella.

L’altra invece si é presentata tutta trafelata sotto il nostro ombrellone e ci ha lasciato sua figlia di 3 anni dicendo che la bimba stava cercando qualcuno con cui giocare. Occasione ghiotta vedere già due genitori che badano a due gemelle e giocano con la sabbia con tanto di palette e secchiello, perché non affibbiare anche la mia? A due perfetti sconosciuti, tra l’altro…  Dopodiché se ne é andata sul suo sdraio a chattare con il cellulare…. eh amica anch’io avrei tanto voluto star sdraiata sul lettino almeno 5 secondi, giusto da giustificare i soldini che ho speso x 2 lettini…..

E poi ho visto la mamma “mo’ sono in ferie ed i figli te li guardi te caro marito”. Spiaggiata sul lettino si é letta, “Chi”, ” Donna Moderna”, “Visto” ed un milione e mezzo di giornali scandalistici oltre ad aver allenato la mente con Sudoko e la Settimana Enigmistica. Nel mentre il marito controllava che i due figli sotto i 10 anni cambinassero danni. Da prendere spunto.

Infine la mamma fashion voglio prendere tutto il sole che c’è fino all’ultimo. Immobile, perfettamente truccata, con capelli biondi ormai bruciati dal sole, unghie finte, ciglia finte e chissà cos’altro, dava udienza alla figlia in pochi momenti della giornata…. non credo che potesse sopportare l’ ombra che la bambina le proiettava per parlarle…..

Ed io che mamma sono? Sono una che ce la mette tutta come tutte noi.

Buona giornata!!😘

Annunci

2 pensieri su “Mamme da spiaggia

  1. Eheh, molto simpatico il tuo studio antropologico sulle mamme da spiaggia! 🙂 Anch’io quando vado al mare non posso fare a meno di notare come ci siano comportamenti diversi da una famiglia all’altra. La spiaggia è un ottimo “osservatorio” delle famiglie italiane, forse perché in questo luogo in cui più che altrove ci si mette “a nudo”, in questi momenti di relax, le persone sono al 100% sé stesse, e tolgono le maschere che devono indossare al lavoro, o in situazioni sociali più regolate, tipo scuola, associazioni, ecc. – e anche lì ce ne sarebbero di cose da osservare, lo sappiamo bene! Chi fa bene e chi sbaglia? Difficile stabilirlo, a parte alcune palesi esagerazioni. Come dici tu, alla fine ognuno cerca di fare del proprio meglio! 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...